FANDOM


La serie di Animal Crossing è una serie di videogiochi di simulazione di vita, in esclusiva per le console Nintendo. 

 Storia 

La prima edizione del gioco, Animal Forest, uscì in Giappone il 14 aprile 2001, inizialmente era disponibile solo per la console Nintendo 64, ma dopo pochi mesi venne distribuito anche per console Nintendo GameCube sotto il nome di Animal Forest +, anche questa versione solamente disponibile in Giappone. Dopo il suo debutto, Animal Forest + uscì anche nel resto del mondo col nome di Animal Crossing per Nintendo GameCube il 15 settembre 2002. Il team giapponese fu sorpreso dalla capacità di localizzazione americana, così decisero di rilasciare quella stessa versione tradotta in giapponese con ulteriori aggiunte, chiamata Animal Forest e+ e rilasciata in Giappone il 27 giugno 2003.

Animal Crossing arriva per la prima volta su console portatile con Animal Crossing: Wild World per Nintendo DS nel 2005. Questo gioco segna l'aggiunta di tante nuove possibilità di personalizzazione e di gameplay. Il gioco permette di giocare via internet con la Nintendo Wi-Fi Connection. Il servizio non è più disponibile per la chiusura dei server il 20 maggio 2014. Nel 2008, arriva una nuova versione per console, chiamata Animal Crossing: Let's Go to the City (City Folk per il mercato americano) che supporta, oltre la Nintendo Wi-Fi Connection anche WiiConnect24 e Wii Speak e che vede l'aggiunta della Grande Città nello scenario di gioco.

È disponibile in Europa dal 14 giugno 2013 il capitolo per Nintendo 3DS Animal Crossing: New Leaf. In questo capitolo sono state aggiunte diverse nuove opzioni e meccaniche. Una delle più importanti è quella di prendere le sembianze di un sindaco e di gestire la propria città, ruolo che nei precedenti giochi spettava a Tortimer. Vi è una personalizzazione della città maggiore, infatti sono costruibili le cosiddette Opere Pubbliche.

Abitanti

Gli abitanti sono una delle Patti più importante del gioco. Il giocatore si troverà in un villaggio completamente abitanti da specie diverse. Ognuno di questi abitanti ha personalità diverse, che determineranno il loro modo di comportarsi, i loro hobby o il loro modo di rispondere. Man mano che si interagisce con essi, si formerà un'amicizia che può essere rappresentata dando soprannomi al giocatore e fare regali. Ognuno di essi ha una casa propria. Chiederanno spesso al giocatore di fargli alcuni favori. In cambio, daranno quasi ogni tipo di oggetto. Specialmente da New Leaf, gli abitanti hanno una forma più umanoide: possono indossare vestiti e andare in giro su due zampe. Molti degli abitanti adorano ricevere lettere, che possono essere mandate dall'Ufficio Postale.

Obiettivi

Nonostante la serie sia costituita da un gameplay libero, vi sono vari obiettivi nel gioco: una volta che si arriva in città, un certo Tom Nook procurerà al giocatore una casa. Anche se egli non metterà pressione, vi chiederà di pagare un mutuo per saldare il debito totale della casa. Dopo un certo numero di denaro, la casa potrà essere ingrandita. In New Leaf, si può essere un sindaco. Questo aggiunge tanti nuovi obiettivi. Uno di questi è di ottenere la Città Perfetta, ovvero aver mantenuto una città pulita e verde per un po' di tempo.

Personalizzazione

Anche se nei primi giochi non ci sono stati molti elementi di personalizzazione della città, della casa o molto semplicemente dell'aspetto del giocatore, nei giochi più recenti si ha la possibilità di personalizzare non solo i vestiti del giocatore ma anche la carta da parati, i pavimenti, e persino dei dipinti. È anche possibile decorare il terreno della città con modelli personalizzati. Vi sono grandi varietà di insetti, pesci e fossili. Il gioco offre la possibilità di arredare completamente le proprie case con grandi quantità di Mobili.