FANDOM


Animal Crossing
AnimalCrossing
Copertina italiana del gioco.
Sviluppo Nintendo
Pubblicazione Nintendo
Rilascio Jap 14 dicembre 2001
Usa 15 settembre 2002
Eur 24 settembre 2004
Genere Simulazione
Modalità Giocatore singolo
Età ESRB: E
PEGI: 3+
Piattaforma Nintendo GameCube

Animal Crossing, conosciuto come Dōbutsu no Mori (どうぶつの森 Animal Forest?) in giappone, è il primo titolo della serie di Animal Crossing ad essere stato rilasciato in occidente. Questo gioco è stato rilasciato su Nintendo GameCube, ed ha introdotto caratteristiche fondamentali della serie. Il giocatore impersona un ragazzo o una ragazza che si trasferisce in un villaggio popolato da animali antropomorfi. Il gioco è essenzialmente libero, ma vi sono anche alcuni obiettivi primari, tra cui saldare il mutuo della casa e completare la collezione del Museo. Quando non è impegnato a guadagnare Stelline, il giocatore è libero di interagire con gli altri abitanti del villaggio.

Storia Modifica

Deciso a iniziare una nuova vita, un ragazzo (o una ragazza) decide di trasferirsi in un piccolo villaggio popolato da animali antropomorfi. Nonostante tutto, il ragazzo non possiede nient'altro che i suoi vestiti e un numero ridotto di Stelline. Salito sul treno, il ragazzo fa la conoscenza di Girolamo, un gatto molto amichevole. Parlando col ragazzo, Girolamo viene a conoscenza della sua situazione. Per aiutarlo a trovarsi un'abitazione, Girolamo contatta rapidamente Tom Nook, preannunciandogli l'arrivo del ragazzo. Una volta arrivato nel villaggio, il giovane fa la conoscienza del procione Nook. Viene a sapere che è il proprietario della bottega del villaggio, e gli viene infine mostrata una casa in cui poter stare. Ma, visto che il ragazzo non possiede abbastanza Stelline, Tom Nook gli propone di eseguire qualche piccolo lavoretto per lui, per guadagnarsi le Stelline necessarie a pagare il mutuo della casa. Durante lo svolgimento di questi lavori, il ragazzo si presenta agli altri abitanti del villaggio, e incontra alcuni personaggi famosi come il sindaco Tortimer, le Sorelle Ago e Filo, Blatero e i due poliziotti Birro e Fido. Una volta completati i lavori, Tom Nook paga il ragazzo con una piccola somma di Stelline, dandogli l'opportunità di saldare il mutuo della casa poco per volta. Il ragazzo inizia così una nuova vita nel villaggio.

Il gioco Modifica

Saldare il mutuo Modifica

Appena il giocatore arriva nel villaggio, non possiede nient'altro che 1000 Stelline. Dopo aver finito i lavori per Tom Nook, il giocatore ha l'obiettivo principale di saldare completamente il mutuo della casa. Non avendo un lavoro fisso, il giocatore può racimolare Stelline in svariati modi. Il modo più rapido di accumulare Stelline è raccogliere la frutta dagli alberi e rivenderla a Tom Nook. Col passare del tempo, il giocatore potrà acquistare diversi attrezzi nella bottega, come il retino, la canna da pesca, la pala e l'ascia. Grazie ai primi due, si potranno pescare pesci e catturare insetti, che potranno essere venduti per ottenere una buona cifra.

Il museo Modifica

Nel villaggio è presente un Museo, gestito dal gufo Blatero. Quando il giocatore catturerà un pesce o un insetto, potrà donarne un esemplare al museo. Inoltre, scavando nel terreno, si potranno trovare dei fossili. Quando vengono presentati a Blatero, quest'ultimo si occuperà di spedirli a un centro di ricerca per farli identificare. Dopo un giorno, Blatero riceverà i risultati delle analisi e potrà esporre il fossile nel museo. Un altro oggetto che il giocatore può donare al museo sono i quadri, che verranno esposti nella pinacoteca.

La sartoria Modifica

Nel villaggio è presente una sartoria, gestita dalle Sorelle Ago e Filo. In questo negozio il giocatore ha la possibilità di disegnare un motivo, che potrà essere applicato ai vestiti o alle pareti della propria casa. I motivi possono inoltre essere esposti in giro per il villaggio, sottoforma di cartelli.

Seguiti Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.